Ultime news

18.10.19

Utilizzo di sensori in sala di mungitura: l'articolo pubblicato su Ruminantia del team META

Alcuni fattori del processo di mungitura sono in grado di influenzare in maniera importante la sanità della mammella delle bovine da latte. In un articolo pubblicato nel numero di ottobre 2019 su Ruminantia, web magazine del mondo dei ruminanti, il team del progetto META è andato a scoprire quali sono questi fattori,...
Leggi tutto
11.10.19

Controllo e manutenzione della macchina mungitrice

La manutenzione regolare dell’impianto di mungitura è l’unico metodo che consente di mantenere nel tempo la sua efficienza. Gli effetti delle prestazioni difettose delle mungitrici sono rappresentati dalla diminuzione della produttività del lavoro e dall’aumento del rischio di insorgenza di infezioni intramammarie.   Scoprite quali sono gli interventi che devono essere effettuati sull’impianto,...
Leggi tutto
04.10.19

La bioluminescenza come strumento per valutare la contaminazione dell'impianto di mungitura

Il monitoraggio dell’igiene delle superfici dell’impianto di mungitura può essere effettuato con il bioluminometro, uno strumento utilizzato anche nell’industria alimentare. Nelle 8 aziende coinvolte nel progetto META sono stati effettuati, dove possibile, dei tamponi con questo strumento in corrispondenza di alcune superfici della mungitrice meccanica: guaine, tubo lungo del latte, tubo...
Leggi tutto
23.09.19

News dal mondo della ricerca: il rapporto uomo-animale influenzerebbe positivamente il benessere della mammella

In uno studio condotto nel 2018 da un team di ricercatori europei è emerso come il rapporto uomo-animale sia associato al benessere della mammella. Il minor livello di stress nella mandria, valutato con il livello di cortisolo nelle feci, è risultato essere legato all’adozione di una routine costante e di maniere gentili...
Leggi tutto
16.09.19

Laboratorio didattico SMARTCOW

La scorsa settimana si è tenuto il laboratorio didattico “SMARTCOW”, presso l’azienda didattico sperimentale Angelo Menozzi situata a Landriano (PV). Questo laboratorio ha permesso a 9 studenti del corso di laurea magistrale in Scienze Agrarie di utilizzare tecniche e strumenti di zootecnia di precisione per individuare i fattori che influenzano la...
Leggi tutto
02.09.19

La qualità microbiologica dell'aria della sala di mungitura e del latte vanno di pari passo

Diversi lavori scientifici hanno evidenziato come l’aria della sala di mungitura possa essere una fonte di contaminazione del latte influenzandone la popolazione microbica. Anche i risultati dei campionamenti dell’aria e del latte prelevati nelle aziende del progetto META vanno in questa direzione: da ciò si evince l’importanza di condizioni igieniche ottimali...
Leggi tutto
12.08.19

Routine di mungitura, alcuni spunti nella nuova scheda tecnica

Una routine di mungitura corretta consente di ottenere buone produzioni e assicura al contempo la qualità igienico-sanitaria del latte prodotto. Quali sono le operazioni che devono essere adottate? Scopritelo nella scheda tecnica “Routine di mungitura”, nella pagina dei materiali!...
Leggi tutto
31.07.19

Qualità microbiologica del latte alla stalla

Dove origina la contaminazione microbiologica del latte alla stalla? Quali sono le accortezze gestionali per mantenere la carica batterica entro i limiti previsti dalla legge? Questi e altri spunti nella scheda tecnica “Qualità microbiologica” nella pagina dei materiali. Buona lettura!  ...
Leggi tutto
23.07.19

I controlli funzionali della produzione di latte

Interpretare correttamente i dati dei controlli funzionali è di fondamentale importanza per una gestione razionale del proprio allevamento. Scoprite come nella scheda tecnica “Controlli funzionali”, nella pagina dei materiali!  ...
Leggi tutto
02.07.19

Mungitura incompleta: che cos'è e come valutarla

Nella pagina dei materiali trovate la scheda tecnica sulla “Mungitura incompleta”, che offre ottimi spunti per valutare la completezza del processo di mungitura.     Il team META vi augura una buona lettura!...
Leggi tutto

Eventi

Altri eventi...

IL PROGETTO - a chi è rivolto e che vantaggi porta

La mungitura è sotto molti aspetti la fase centrale del processo produttivo della stalla da latte: le modalità con cui viene effettuata influenzano la salute e il benessere degli animali, la loro produttività e la qualità del latte e dei prodotti derivati, oltre a condizionare l’efficienza di utilizzo della manodopera e dei vari fattori produttivi con riflessi importanti sulla sostenibilità economica e ambientale. Le conoscenze e le indicazioni scientifiche sulla mungitura e sui suoi riflessi non mancano, ma spesso manca un efficace trasferimento e un’applicazione consapevole. Inoltre sul tema mungitura le conoscenze e le indicazioni esistenti sono spesso frammentarie e non organizzate e questo rende difficile la loro implementazione nella pratica allevatoriale. Il progetto si propone di divulgare, nella maniera più efficace, accessibile e capillare possibile, anche attraverso modalità innovative con approccio partecipativo, informazioni, conoscenze e buone pratiche riguardo alle tecniche di mungitura in relazione al benessere e alla sanità degli animali, alla produzione e qualità igienico-sanitaria e tecnologica del latte, all’efficienza del lavoro nonché alla sostenibilità economica e ambientale. Inoltre il progetto intende dimostrare, in allevamenti bovini da latte di diversa tipologia rappresentativi della realtà lombarda, come è possibile rilevare efficacemente le informazioni sulla gestione della mungitura, sugli impianti e sull’igiene e sanità degli animali e impiegarle in maniera organica per il miglioramento del “sistema mungitura”, attraverso l’organizzazione di giornate dimostrative e lo sviluppo di una web application semplice e intuitiva per l’analisi dell’efficienza della mungitura. Lo scopo finale è quello di ottenere un concreto miglioramento dell’efficienza e della qualità della mungitura nelle stalle lombarde favorendo l’individuazione dei punti critici e la definizione degli interventi di miglioramento per salvaguardare la salute e il benessere animale, e migliorare la sostenibilità ambientale, la redditività, la sicurezza alimentare e, non ultimo, la qualità e l’attitudine alla caseificazione del latte.

Allevatori

I destinatari delle attività del progetto sono in primo luogo gli allevatori di bovine da latte della Lombardia e tutti i tecnici e gli operatori del settore, compresi i trasformatori. Le ricadute però riguardano anche i consumatori e i cittadini per i vantaggi ritraibili in termini di qualità e sicurezza di latte e derivati e di riduzione dell’impatto ambientale. Tra i destinatari prioritari delle attività del progetto vi sono Giovani agricoltori, Agricoltori di sesso femminile e allevatori che producono secondo il metodo biologico. Il territorio coinvolto riguarda l’intera Lombardia dalla pianura alle zone collinari e pedemontane fino alla montagna; le attività infatti vengono svolte in differenti province in maniera tale da rappresentare le specificità delle diverse realtà allevatoriali lombarde. Tuttavia i risultati del progetto pubblicati sul sito e la web application sono fruibili da tutti gli allevatori anche al di fuori dei confini regionali.

Tecnici e operatori del settore

Tecnici e operatori del settore possono beneficiare degli incontri informativi e del materiale disponibile sul sito